Il Syrah è un vitigno a bacca rossa coltivato in tutto il mondo, celebre per le sue componenti fruttate e le sue note di confettura che donano aromi molto concentrati, di grande fascino, a cui si abbinano le caratteristiche note speziate. La sua origine è abbastanza controversa; mentre alcuni ritengono che sia proveniente dal medio oriente, ipotizzando come origine l’Egitto o la città iraniana di Shiraz, altri collocano le sue radici in Italia, a Siracusa, ma è nella vicina Francia che il vitigno propone se le sue espressioni migliori. Ad oggi viene coltivato in quasi tutto il territorio vitivinicolo mondiale, in Italia si trova nelle regione della Toscana, Lazio, Sicilia, Puglia, e Piemonte.

La produzione di Syrah Paladin inizia grazie alla collaborazione con l’Università di Scienze e tecnologie viticole ed enologiche di Conegliano e l’attuazione del metodo DMR (doppia maturazione ragionata), che prevede il taglio del tralcio di vite quando i grappoli sono quasi maturi, in modo da interrompere il flusso linfatico verso i grappoli. Così i grappoli sono portati a parziale disidratazione e ispessimento delle bucce, che proteggeranno gli acini durante l'appassimento. L'uva viene lasciata in questa condizione per circa 20 giorni.

In questo modo il vino riuscirà a raggiungere un’elevata aromaticità e un grado alcolico superiore, nonostante il clima non sia così caldo come nelle zone di produzione tradizionali.

 Quando presenta il giusto grado di appassimento, l’uva è vendemmiata. Le uve sono vinificate alla temperatura media di 25°C, mentre la macerazione si protrae per circa 15 giorni.

Il nostro Syrah viene completato attraverso un’elevazione in legno, in botti da 20 e 30 hl, allo scopo di preservare totalmente le piacevoli note fruttate.

Il sapore, morbido ma deciso, mostra un perfetto equilibrio tra dolcezza, acidità e componente tannica. Di grande impatto, presenta note di confettura e spezie ben bilanciate, con un retrogusto di frutti rossi ed una lunga persistenza. Queste caratteristiche ne fanno un vino adatto a molteplici occasioni, sia nei momenti di relax sia durante i pasti. Infatti si abbina molto bene ai fingerfood, alla pizza, ai salumi, a tutte le carni. In estate, servito fresco, è perfetto per accompagnare le grigliate.